L’acqua

L’acqua che passa fra il fango di certi canali

tra ratti sapienti e pneumatici e ruggine vetri

chissà se è la stessa lucente di sole o fanali

che guardo oleosa passare rinchiusa in tre metri.

acqua-che-bolle-1024x640

Ma l’acqua gira e passa e non sa dirmi niente di gente, me, o di quest’ aria bassa;

ottusa e indifferente, cammina e corre via lascia una scia e non gliene frega niente.

L’acqua passa e gira colora e poi stringe,

cos’è che mi respinge e m’attira; acqua come sudore, acqua fetida e chiara, amara senza gusto ne colore.

acqua-azzurra

E mormora e urla, sussurra,ti parla e ti schianta, evapora in nuvole cupe rigonfie di nero, cade e rimbalza e si muta in persona od in pianta, diventa di terra, di vento, sangue e pensiero.

F.Guccini.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...